Case Study - Yamaha Motor Italia

Yamaha Motor Italia Spa

Yamaha Motor Italia è l'azienda che fornisce i servizi IT a tutte le altre aziende del gruppo (Yamaha Motor Racing, Yamaha Motor R&D e tutte le divisioni che si occupano della parte commerciale e di merchandising). L'infrastruttura è composta da circa 80 server, sistemi AS400 dislocati in tutto il mondo e circa 300 utenti in Italia.

Le sfide da superare erano di diversa natura. Da un lato Yamaha Motor Italia voleva sostituire l'esistente sistema di content filtering, basato su una soluzione Websense, che presentava costi di licensing eccessivi e costi di licenza aggiuntivi di terze parti, oltre a una gestione voluminosa dal punto di vista amministrativo. Dall'altro si voleva devirtualizzare l'infrastruttura di gestione del traffico utenti, per separare le funzionalità di network rispetto alle funzionalità di sistemi veri e propri. Da qui si sono poi evoluti dei filoni paralleli: l'HTTPS inspection e la data loss prevention sia su email che sulla navigazione.

I prodotti implementati in Yamaha Motor Italia sono stati un XTM 510, macchina alla quale è stata delegata tutta la parte di intercettazione del traffico di rete Yamaha e di tutte le aziende collegate e una macchina XCS 370, a cui è stata delegata la funzionalità di web content filtering, DLP e antispam.

Condividi questo: