Centro risorse

White Papers

  • Come vendere la sicurezza ai C-Level

    Un ebook per preparare la tua tattica e ottenere il budget per vincere nel Campionato della Sicurezza

    Serve che tutta la squadra ti segua se vuoi farla funzionare al meglio. Ma qualche volta gli IT Manager possono sentirsi soli in difesa. Pensiamo alla sicurezza di rete. Hai messo in piedi la migliore difesa possibile, ma ora hai bisogno di più soldi, strumenti e supporto. Ecco che entra in gioco questo ebook. Ti accompagneremo attraverso i passi che devi compiere per analizzare la tua situazione, mettere insieme una tattica, e presentarla con successo ai C-level. E poiché non sempre si vince alla prima gara, ti forniremo anche un piano B.

  • APT La Nuova Frontiera Della Minaccia Informatica

    La sicurezza informatica si trova a dover fronteggiare un altro terribile ostacolo: le minacce APT.  APT (Advanced Persistent Threat) rappresenta una metodologia totalmente nuova nello sviluppo, nel comportamento e nella diffusione delle minacce informatiche Il loro livello avanzato di struttura consente di mutare il loro comportamento evadendo le tecniche standard utilizzate dai comuni motori Anti-Virus.

  • Le 10 principali minacce alla sicurezza dei dati delle PMI (e che cosa fare per proteggersi)

    Per un'analisi seria e competente di quali tipi di compromissioni di dati si verificano effettivamente con maggiore frequenza, vi invitiamo a leggere questo white paper di Scott Pinzon, CISSP, security analist di WatchGuard. Il white paper elenca i dieci più comuni vettori della compromissione dei dati e le relative tecniche e difese intese a contrastare ciascun singolo vettore.

  • Comprendere e bloccare i nuovi botnet

    I botnet sono largamente considerati il più grande pericolo per la sicurezza delle reti. Il white paper approfondisce la modalità di funzionamento tradizionale dei botnet e quindi mette a confronto il modello di azione consolidato con le sorprendenti innovazioni dei botnet emerse nel corso del 2007 e tuttora in evoluzione. Gli esempi descrivono i botnet noti come Zunker, Gozi, Storm, MayDay e un kit conosciuto con il nome Mpack che consente agli hacker di realizzare con facilità siti Web nocivi. Dopo avere spiegato perché le più recenti innovazioni emerse rendono i botnet una minaccia più seria che in passato, il white paper conclude indicando le contromisure da prendere per difendersi da queste minacce.

Storie di successo

  • PAC2000A – CONAD

    PAC2000A è la più grande fra le cooperative del Consorzio CONAD. PAC2000A è la più importante realtà nel settore della distribuzione nel Centro-Sud Italia ed è al 7° posto a livello nazionale, con oltre 1.100 punti vendita gestiti da circa 900 imprenditori e quasi 15.000 dipendenti, fra diretti ed addetti assunti nei punti vendita degli associati. Il GRUPPO PAC2000A, con un fatturato 2015 di quasi 2,7 miliardi di euro e un utile netto 2015 di circa 82 milioni di euro, arriva a coprire nelle aree geografiche di pertinenza (Umbria, Lazio, Campania e Calabria) il 22,6% del mercato della GDO (ipermercati e supermercati).

  • Padiglione Del Vaticano A Expo: Bilancio Positivo Per La “Sicurezza” Grazie Alle Appliance WatchGuard

    La Santa Sede è stata presente in Expo2015 come Paese espositore con un proprio Padiglione di 360 metri quadrati. Durante i 6 mesi dell’esposizione ha registrato l’accesso di circa due milioni di visitatori e ha ospitato due opere d’arte - il dipinto “Ultima Cena” di Tintoretto e l’arazzo “L’Istituzione dell’Eucaristia” di Jan Raes da Peter Paul Rubens – protette da un sofisticato sistema di monitoraggio della parte ambientale per garantirne l’integrità.

  • l’istituto Luca Pacioli di Crema

    Collegare in rete cinque plessi scolastici, attivare meccanismi di autenticazione attraverso servizi cloud, creare un fi ltro per limitare l’accesso a determinati siti Internet e monitorare in tempo reale tutte le cinque realtà scolastiche. L’esigenza di creare una rete era dovuta anche alla possibilità che le competenze tecnologiche di un istituto potessero assolvere e supportare le necessità dell’altro, ottimizzando in questa maniera i costi.

  • L’azienda aveva un’architettura che necessitava di un rinnovamento e di un’ottimizzazione: serviva creare un sistema più semplice da utilizzare da parte dei sistemi informativi e che fornisse maggiori servizi agli utenti.

    Luisa Spagnoli Spa è un’azienda storica italiana, leader nel settore della produzione e distribuzione di capi d’abbigliamento femminili. In azienda erano state introdotte nel corso degli anni varie tecnologie in step successivi senza una chiara progettualità e inevitabilmente col tempo l’infrastruttura era diventata obsoleta sia nelle funzioni che nella gestione. Due le aree principali che richiedevano un intervento: la posta elettronica basata su un’infrastrastruttura Linux e la gestione degli accessi a internet.

    “La soluzione che abbiamo suggerito – spiega Luca Gammelli di PC Service Umbria - è stata quella di creare un cluster di macchine WatchGuard XTM per il controllo della navigazione e la sicurezza della rete, e un cluster di macchine WatchGuard XCS per la parte di antispam. Con l’occasione abbiamo anche tolto tutte le reti fisiche che potevamo eliminare gestendole con delle lan virtuali. La tecnologia WatchGuard ci ha permesso di installare una struttura wi-fi agevolmente.”

Pagine

Informazioni Su WatchGuard

WatchGuard ha distribuito circa un milione di appliance per la gestione delle minacce integrate e multifunzione in tutto il mondo. Le scatole rosse con la nostra firma sono state ideate per essere i dispositivi più smart, veloci e implacabili con qualsiasi motore di scansione a pieno regime. Perché acquistare WatchGuard? Scoprilo qui.

 

Partners

Social Media