Centro risorse

White Papers

  • Difesa contro le minacce note, non note ed elusive

    I criminali informatici progettano malware sempre più sofisticati, che sfruttano le minacce zero-day e le tecniche di elusione per superare le difese di rete senza essere rilevati. Rilevare il malware e le minacce in questo panorama virulento è vitale. In questo documento spieghiamo perché gli approcci tradizionali al rilevamento del malware non funzionano e illustriamo l’importanza di un approccio correlato che permetta agli utenti di prendere in considerazione in contemporanea i comportamenti a livello di rete e quelli a livello di endpoint, così da poter rilevare ed evitare il malware prima che agisca.

  • APT La Nuova Frontiera Della Minaccia Informatica

    La sicurezza informatica si trova a dover fronteggiare un altro terribile ostacolo: le minacce APT.  APT (Advanced Persistent Threat) rappresenta una metodologia totalmente nuova nello sviluppo, nel comportamento e nella diffusione delle minacce informatiche Il loro livello avanzato di struttura consente di mutare il loro comportamento evadendo le tecniche standard utilizzate dai comuni motori Anti-Virus.

  • Le 10 principali minacce alla sicurezza dei dati delle PMI (e che cosa fare per proteggersi)

    Per un'analisi seria e competente di quali tipi di compromissioni di dati si verificano effettivamente con maggiore frequenza, vi invitiamo a leggere questo white paper di Scott Pinzon, CISSP, security analist di WatchGuard. Il white paper elenca i dieci più comuni vettori della compromissione dei dati e le relative tecniche e difese intese a contrastare ciascun singolo vettore.

  • Comprendere e bloccare i nuovi botnet

    I botnet sono largamente considerati il più grande pericolo per la sicurezza delle reti. Il white paper approfondisce la modalità di funzionamento tradizionale dei botnet e quindi mette a confronto il modello di azione consolidato con le sorprendenti innovazioni dei botnet emerse nel corso del 2007 e tuttora in evoluzione. Gli esempi descrivono i botnet noti come Zunker, Gozi, Storm, MayDay e un kit conosciuto con il nome Mpack che consente agli hacker di realizzare con facilità siti Web nocivi. Dopo avere spiegato perché le più recenti innovazioni emerse rendono i botnet una minaccia più seria che in passato, il white paper conclude indicando le contromisure da prendere per difendersi da queste minacce.

Storie di successo

  • inCOWORK: Lavorare in un Coworking Con Connettività e Wi-Fi Protetti da WatchGuard

    inCOWORK nasce come spazio di coworking situato a Milano nel maggio 2014, da un’idea di Pietro Cotrupi, già titolare di Assitech.Net, società che eroga assistenza informatica ad aziende sul territorio lombardo.
    Nello specifico inCOWORK si propone come luogo d’incontro per professionisti, freelance, startup e per chi è alla ricerca di uno spazio lavorativo, in un ambiente confortevole e di design, tecnologicamente all’avanguardia. All’interno dei suoi spazi, inCOWORK offre postazioni lavorative con scrivanie attrezzate, sale riunioni affittabili, spazi comuni, una zona break.

  • Absolute Yacht Sceglie Gli Access Point WatchGuard

    Fondata nel 2002, Absolute è un’azienda italiana “a capitale privato” di fama internazionale produttrice di yacht di lusso nelle categorie Fly, Sport e Navetta dai 40 ai 72 piedi. La qualità dei suoi prodotti è apprezzata e riconosciuta dai più grandi esperti del mondo nel settore dell’industria navale.

  • PAC2000A – CONAD

    PAC2000A è la più grande fra le cooperative del Consorzio CONAD. PAC2000A è la più importante realtà nel settore della distribuzione nel Centro-Sud Italia ed è al 7° posto a livello nazionale, con oltre 1.100 punti vendita gestiti da circa 900 imprenditori e quasi 15.000 dipendenti, fra diretti ed addetti assunti nei punti vendita degli associati. Il GRUPPO PAC2000A, con un fatturato 2015 di quasi 2,7 miliardi di euro e un utile netto 2015 di circa 82 milioni di euro, arriva a coprire nelle aree geografiche di pertinenza (Umbria, Lazio, Campania e Calabria) il 22,6% del mercato della GDO (ipermercati e supermercati).

  • Padiglione Del Vaticano A Expo: Bilancio Positivo Per La “Sicurezza” Grazie Alle Appliance WatchGuard

    La Santa Sede è stata presente in Expo2015 come Paese espositore con un proprio Padiglione di 360 metri quadrati. Durante i 6 mesi dell’esposizione ha registrato l’accesso di circa due milioni di visitatori e ha ospitato due opere d’arte - il dipinto “Ultima Cena” di Tintoretto e l’arazzo “L’Istituzione dell’Eucaristia” di Jan Raes da Peter Paul Rubens – protette da un sofisticato sistema di monitoraggio della parte ambientale per garantirne l’integrità.

Pagine

Informazioni Su WatchGuard

WatchGuard ha distribuito circa un milione di appliance per la gestione delle minacce integrate e multifunzione in tutto il mondo. Le scatole rosse con la nostra firma sono state ideate per essere i dispositivi più smart, veloci e implacabili con qualsiasi motore di scansione a pieno regime. Perché acquistare WatchGuard? Scoprilo qui.

 

Entrare In Contatto

  • Uffici Italiani
    Viale Cesare Giulio Viola, 27
    00148 Roma
    Italia
  • Telefono
    800-911-938
  • Email
    [email protected]

Social Media

WatchGuard Logo